GESTIONE & MARKETING

19 novembre 2014

Crisi e edilizia. Il prof.Catalani: “Il cambiamento nasce dalla testa”

“Come affrontare il cambiamento: soluzioni a portata di mano” è il titolo dell’intervento del professore di management a Forum Serramenti 2014

E’ laureato in ingegneria ma anche ha seguito un corso universitario di due anni di estetica. E’ stato ed è consulente nei settori arredo (Arclinea, B&B Italia, Driade, Ikea, Fiam, Poliform), moda (Calvin Klein Europe, GFT, LVMH, Prada, Versace), gioielli (Gruppo Richemont, Chantecler, Platinum Guild), distribuzione (Auchan-Rinascente, Ikea Italia) ma anche di RCS Periodici, Luxottica, Istituto Commercio Estero. Come principali aree di interesse scientifico ha le “Strategie competitive nei settori ad elevata intensità simbolica” e “La marca e le strategie di design”. Ma si è occupato pure del settore serramenti come apprezzato relatore nei nostri convegni sulla Distribuzione oppure come autore del libro, scritto per CNA ed edito da Franco Angeli, “Competitività internazionale, business model e opzioni strategiche nel settore serramenti”.

Attualmente è professore di "Management of design" e "Laboratorio di Design" (Università Bocconi), di "Strategia e imprenditorialità" (SDA Bocconi), di “Strategia e politica della marca nelle aziende ad alto contenuto di design” (IULM) e presso l'Università di Helsinki.

E’ Antonio Catalani e sarà il relatore conclusivo al Forum Serramenti 2014 con la relazione fiume “Come affrontare il cambiamento: soluzioni a portata di mano”. Comprensibilmente il prof. Catalani non anticipa quasi nulla del suo intervento ma ribadisce un concetto che gli è caro: “Il cambiamento parte dalla testa. Mostrerò ai partecipanti come sia possibile cambiare sviluppando strategie che sono alla portata di tutti gli imprenditori che desiderino risollevarsi dallo stato di prostrazione in cui si trovano l’edilizia e il settore serramenti. Le strade possibili nella ricerca del cliente sono diverse e magari si intrecciano tra di loro. Sia che si sia produttori o rivenditori, grandi o piccole imprese. L’importante è voler cambiare dentro di noi”.

Per ulteriori informazioni sul Convegno clicca qui

PhotoGallery

×