GESTIONE & MARKETING

28 novembre 2014

Sistemi per serramenti in acciaio: a Milano apre il Secco Point

Ieri sera a Milano, in viale Scarampo 47, di fronte a Casa Milan, e a pochi passi da City Life inaugurazione ufficiale del nuovo punto di incontro di Secco Sistemi

Ieri sera in viale Scarampo 47, a Milano, inaugurazione ufficiale di Secco Point, nuovo nuovo punto d’incontro del produttore di sistemi in acciaio e metallo Secco.

Erano presenti clienti, progettisti e stampa, nonché tutta la direzione dell’azienda trevigiana. Dal presidente Luciano Gusmeroli e al consigliere di amministrazione Luca Gusmeroli, all’amministratore delegato Alberto Agostini, dal direttore vendite Francesco Del Negro al direttore tecnico, Antonio Poletto, per arrivare ai technical advisor tra cui Alessandro Pandolfo. C’era anche Angelo Ripamonti, figura storica per il marchio Secco.

“Si tratta di un punto di riferimento per i progettisti e gli architetti di Milano e della Lombardia e punto di riferimento per i nostri clienti che a loro volta potranno portare qui i loro progettisti e committenti per discutere, analizzare e visionare dal vivo le soluzioni Secco” così esordisce Marco Ripamonti, responsabile del Secco Point e dell'area Nord Ovest, nella foto in gallery a destra assieme a Francesco Dal Negro, illustrando le caratteristiche del nuovo punto d’incontro realizzato da Secco a Milano.

“La scelta della location è stata accurata. Comodo da raggiungere con ogni mezzo, adiacente ad una zona in forte crescita quale quella di City Life nella vecchia area della fiera. Di fronte c’è Casa Milan”.
Si tratta di uno spazio di circa 300 mq che precedentemente ospitava un negozio di contract alberghiero. Completamente e sapientemente ristrutturato è diventare un comodo punto di riferimento per architetti e clienti.  “Un posto elegante – prosegue Marco Ripamonti - adatto a presentare le finestre e le porte Secco ed era quello che mancava qui perché il nostro prodotto va in palazzi importanti e in ville di pregio. Portare gli architetti a vedere queste realizzazioni può essere complicato”.
Un rinnovato un punto d’incontro, quindi, con spazi per discutere, parlare, far vedere i prodotti...
“Ad aspettare i progettisti ci sono insieme con me che lo dirigo, due agenti, un architetto che funge da architectural advisor e una segretaria”.
Nei locali sono ospitati serramenti realizzati con le principali soluzioni proposte da Secco in grandezza naturale con grandi aperture alte quasi fino al soffitto.
Al Secco Point i progettisti e i loro committenti, possono prendere in visione e toccare con mano i numerosi campioni di porte, finestre e pareti vetrate realizzati in scala naturale con i sistemi OS2, EBE 65 e EBE 85 e nei quattro materiali classici di casa Secco: acciaio zincato verniciato, acciaio corten, acciaio inox e ottone.

E’ l’occasione per ammirare le linee snelle dei profili, la cura del dettaglio, le finiture possibili, le maniglie, le cerniere e anche i pluviali realizzati metallo e verniciati con la stessa finitura del serramento.
E a far capire come la trafilatura dell'acciaio sia l'anima dell'azienda, collocate come soprammobili in bella vista trafile accuratamente lucidate. Un tocco di gusto che riporta all'essenza della produzione.
(as)

PhotoGallery

×