NOTIZIE – ECONOMIA

17 maggio 2017

Cerniere per porte. La tedesca Simonswerk acquisisce il controllo dell’italiana Anselmi & C srl

Passo importante verso l’internazionalizzazione. La società tedesca diventa socio di maggioranza del noto produttore di cerniere a scomparsa per porte di Roncade (TV)



La società tedesca Simonswerk, protagonista di primo piano nel settore delle cerniere per porte, ha acquisito la maggioranza di controllo del produttore di cerniere a scomparsa per porte Anselmi & C. srl di Roncade (Treviso). Simonswerk nel 2016 aveva fatturato con 550 dipendenti 98 milioni di euro di cui 52% realizzati in Germania e il 48% all’estero. Anselmi & C ha faturato lo scorso 11 miioni di euro con 40 dipednenti. Per la società tedesca si tratta di un ulteriore passo strategico nonché di un rafforzamento del posizionamento internazionale. Qui di seguito il comunicato ufficiale.


Simonswerk, fornitore leader di sistemi di cerniere di qualità per porte, diventa socio di maggioranza della Anselmi & C. S.r.l., un produttore di sistemi di cerniere a scomparsa per porte. Questa impresa familiare con sede nella località italiana di Roncade nei pressi di Venezia dà lavoro a circa 40 dipendenti e nel 2016 ha avuto un fatturato di circa 11 milioni di euro. Circa il prezzo di acquisto è stato concordato di mantenere il riserbo. La transazione è al momento soggetta alla consueta riserva di autorizzazione da parte delle autorità competenti e si prevede che venga conclusa a maggio di quest’anno.

Con il marchio Tectus, Simonswerk produce e commercializza con successo da molti anni sistemi di cerniere a scomparsa per porte interne ed esterne per edifici residenziali e pubblici e con portate elevate fino a 300 Kg. Con la denominazione commerciale Istar, Anselmi & C. S.r.l. produce e vende tra l’altro sistemi di cerniere a scomparsa per porte interne residenziali con portate fino a 60 kg. Questa integrazione ottimale dei campi applicativi dei prodotti apre importanti opportunità di sviluppo e crescita per le due aziende.

 “Per Simonswerk l’acquisizione di Anselmi rappresenta un altro passo strategico e di evoluzione”, ha affermato Michael Meier, amministratore delegato dell’azienda tedesca. “Con i prodotti di Anselmi ampliamo la nostra offerta di sistemi di cerniere a scomparsa per porte interne residenziali. In questo modo ci apriamo un ulteriore accesso al mercato internazionale delle porte residenziali leggere. In futuro Simonswerk sarà in grado di servire meglio questo segmento e potrà così rafforzare la propria posizione sul mercato”.

Negli ultimi anni Simonswerk ha fortemente internazionalizzato le proprie attività commerciali. L’azienda è attiva in 70 Paesi e nell’anno d’esercizio 2016 la quota estera del fatturato è stata del 48 per cento. La partecipazione ad Anselmi è un’ulteriore pietra miliare nell’ampliamento e lo sviluppo dell’attività estera. Questa acquisizione non solo rafforza il posizionamento internazionale di Simonswerk, ma consente ad entrambe le aziende di servire in modo più efficace ed efficiente sia i mercati esistenti che quelli potenziali.

 “In quanto membro del rinomato gruppo Simonswerk, Anselmi è preparata al meglio per accedere alla prossima fase di sviluppo della nostra azienda”, ha affermato Giulio Anselmi che, insieme a sua sorella Elena Anselmi, continuerà a dirigere a livello operativo dalla sede di Roncade l’azienda fondata dal padre Bepi Anselmi nel 1973. La direzione dell’azienda italiana viene rafforzata da Michael Meier. “La presenza dei prodotti Anselmi si amplierà nettamente sul mercato grazie alla capillare e professionale organizzazione commerciale di Simonswerk. Le sinergie potenziali non sono però presenti solo nella vendita bensì anche nello sviluppo e nella produzione. I clienti si avvarranno di un’offerta ampliata e migliorata. Con Simonswerk, Anselmi è dunque in ottime mani”.

Per sfruttare le opportunità di crescita che si presenteranno, Simonswerk continuerà ad investire in Anselmi, esattamente come già fa oggi in tutte le sedi del gruppo. Indipendentemente dalle sinergie non è prevista alcuna riduzione del personale e verranno mantenuti tutti gli stabilimenti di produzione. L’amministratore delegato Michael Meier ha affermato: “Simonswerk è un’impresa familiare responsabile che nella sua tradizione aziendale, che ormai vanta 128 anni di storia, si è sempre sentita particolarmente impegnata nei confronti dei propri dipendenti e in veste di datore di lavoro delle località in cui è presente. In futuro questa sensibilità si applicherà anche ai nuovi colleghi di Anselmi, cui diamo un caloroso benvenuto in Simonswerk”. 

PhotoGallery

×