NOTIZIE – PRODOTTI E TECNOLOGIA

09 gennaio 2017

Bau 2017. Le nuove facciate, finestre e porte di Wicona

“Costruire insieme la città del futuro” è il motto che animerà la presenza del gammista dell’alluminio alla fiera di Monaco di Baviera che si apre lunedì 16 gennaio



Il BAU 2017 apre lunedì 16 gennaio e per una settimana il mondo internazionale dell’architettura e dell’edilizia si ritroverà a Monaco di Baviera per cogliere tendenze e innovazioni. Così sarà pure per il mondo dell’involucro, delle facciate, dei vetri e dei serramenti, specie metallici. Tra gli stand che anticipano le tendenze vi è senza dubbio quello di Wicona, brand di Sapa Building Systems, produttore di sistemi per facciate, finestre e porte in alluminio (Hall C1 Stand 338).

Sarà uno stand illuminato dal motto “Costruire insieme la città del futuro” come mette in luce l’amministratore delegato Henri Gomez: “Wicona ha una tradizione di innovazione che continuerà al BAU 2017. I nuovi prodotti e sistemi soddisfano i requisiti di un crescente numero di persone che non solo lavorano nelle città ma che ci vivono pure”.

In grande sintesi Wicona presenta:

- la facciata a montanti e traversi Wictec 50 Evo ad anta a scomparsa che offre più spazio alle vetrazioni, maggiore luminosità, linee costruttive più leggere grazie ad aperture ad anta o anta ribalta totalmente nascoste dalla costruzione;

- la finestra composita Wicline 115 AFS in grado di ottenere un isolamento acustico di 50 dB  e un valore di trasmittanza termica U inferiore a 0,80 W/m2K. Accoglie in maniera discreta il sistema di protezione solare in maniera tale che cassonetto e guide laterali scompaiono nascosti dai profili di contorno della costruzione;

- il sistema di finestre Maximal in cui la combinazione telaio/anta è di 74 mm offrendo maggior spazio alla vetrazione e quindi maggiore luminosità;

- il sistema di  porte ripieghevoli a libro Wicslide 75 FD che consente di coprire luci fino a 12 metri per un’altezza massima di 3000 mm. Ogni anta può essere bloccata singolarmente per accrescere la sicurezza. Isolamento acustico fino a 40 dB;

- gamma di finiture superficiali. Wicona introduce una propria gamma di colori per i profili in alluminio. L’offerta comprende finiture dalle proprietà antibatteriche e antivirali – per utilizzo, ad esempio, in case di cura e di ricovero -  e altamente riflettenti alle radiazioni solari in modo da ridurre la temperatura superficiale degli elementi esposti al sole;

-il sistema Wicstyle 75 evo range per porte include ora una versione per porte a pannello a una o due ante ad apertura interna o esterna, in configurazione piana o a sormonto;

-sistemi costruttivi resistenti all’incendio. A Monaco Wicona presenta assieme alla porta resistente all’incendio Wicstyle 77FP anche un sistema angolare tutto vetro per applicazioni interne alte fino a 2993 mm. E’ stato testato per una protezione in classe EI 60;

- espansione della tecnologia CCF-Closed Cavity Façade già presentata alla scorsa edizione del BAU. La Closed Cavity Facade sostanzialmente è una facciata a doppia pelle costituita da moduli a cavità chiusa con controllo della pressione e della circolazione dell’aria all’interno del modulo. I vantaggi, sottolinea il produttore, sono massima trasparenza grazie a moduli di dimensioni massime 2,5 x 5,5 m, elevato isolamento acustico (> 50dB) e perfetta impermeabilità all’aria contro i contaminanti esterni. Già tre progetti di facciate CCF sono stati implementati in Svizzera.

(eb)

PhotoGallery

×