PROGETTI & DESIGN

09 agosto 2017

Involucro evoluto. A Permasteeelisa maxi commessa per l’Ocean Wide Center di San Francisco progettato da Forster + Partners

Al Gruppo di Vittorio Veneto la progettazione e la realizzazione di oltre 95.000 metri quadri di facciata per le due nuove torri. Lavoro per 4 anni



Dopo la positiva conclusione dell’Apple Park di Cupertino altro colpo grosso a livello mondiale per il Gruppo Permasteelisa: un maxicontratto per la progettazione e la realizzazione di oltre 95 mila metri quadrati di facciate per le due nuove torri che andranno a ridefinire lo skyline di San Francisco. Progettato da Foster + Partners, Oceanwide Center sarà completato nel 2021.

Il progetto sarà realizzato dalle controllate Permasteelisa North America e Josef Gartner rispettivamente in America e Germania, con il supporto del quartier generale italiano a Vittorio Veneto e di altre realtà del Gruppo.

Il nuovo Oceanwide Center è un complesso che ospiterà diverse destinazioni d’uso e si trova nella Transbay area, all’incrocio tra First e Mission. Progettato da Foster + Partners e sviluppato da Oceanwide Holdings, il nuovo complesso sarà composto da 2 grattacieli per una superficie complessiva di 93.000 m2 di uffici e 265 appartamenti, oltre ad un hotel di lusso con 171 camere.

Più che legittimo l’orgoglio dell’ing. Riccardo Mollo, amministratore delegato del Gruppo che mette in luce: “Siamo fieri di essere parte di questo progetto straordinario e ambizioso. La sua grandezza e la complessità delle soluzioni tecniche all’avanguardia adottate, lo rendono quasi impossibile per tutti, ma non per Permasteelisa”.

La torre più alta, che affaccia su First Street, raggiungerà i 277 metri di altezza e diventerà la seconda più alta di San Francisco. Il grattacielo di 61 piani ospiterà uffici e appartamenti, e sarà caratterizzato da un curtain wall composto da una struttura a maglia diagonale in acciaio rientrante rispetto al filo di facciata, con vetri high-performance a tutta altezza e profili in alluminio customizzati. Complessivamente, saranno installati 11.500 moduli di facciata per una superficie totale di 67.800 m2. La facciata giocherà un ruolo determinante nel raggiungimento del rating LEED Platinum per cui la torre è stata progettata.

La seconda torre, che affaccia su Mission Street, sarà invece alta 197 metri. Si tratta di un elegante grattacielo di 54 piani che costituisce una moderna interpretazione dei tradizionali edifici della città, caratterizzati dalle finestre a “bovindo”. La facciata, composta da pietra naturale nella quale saranno incastonate speciali finestre definite “glass vitrine”, avrà una superficie complessiva di 28.000 m2 e contribuirà all’ottenimento della certificazione LEED Gold.

Il Gruppo Permasteelisa opera a livello mondiale nel settore della progettazione, produzione ed installazione di involucri architettonici, facciate continue e sistemi di interni, collocandosi in posizione di assoluta leadership nel mercato globale di riferimento. In tutti i progetti il Gruppo contribuisce con il suo Know-How e con la sua esperienza, specialmente per gli “Special Features Buildings”, dalla fase di progettazione al completamento, raggiungendo le aspettative architettoniche dei suoi clienti.

Oggi Permasteelisa è presente in quattro continenti, con un network di oltre 50 aziende in più di 30 Paesi e un fatturato annuo di circa 1.500 milioni di euro. Oltre 6.000 dipendenti formano il suo organico, suddivisi tra i centri di Ingegneria e Design e i 10 impianti produttivi equipaggiati con la più moderna ed avanzata tecnologia.

PhotoGallery

×