Per recuperare la password Recupera password
  • Testo più grande
  • Testo più piccolo
  • pdf
  • Imvia
  • stampa

Ristrutturazioni più attraenti per il settore serramenti con il 50%

27.06.2012
Ristrutturazioni più attraenti per il settore serramenti con il 50%

NOTA BENE: la Guida dell'Agenzia dell'Entrate qui allegata è stata aggiornata ad agosto 2012. La nuova edizione è rinvenibile cliccando qui
I contenuti del presente articolo sono sempre validi.

Il decreto legge sviluppo pubblicato il 26 giugno in Gazzetta Ufficiale (vedi news) con il forte aumento delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie che passano dal 36% al 50% ha posto improvvisamente sotto nuova luce tutte le merceologie che possono godere di questo trattamento fiscale di favore, fino al 30 giugno 2013. Per di più il decreto ha raddoppiato il massimale di spesa ammissibile che è passato da 48.000 a 96.000 euro. rendendo ancor più interessante per i contribuenti la detrazione fiscale per le opere di ristrutturazione edilizia.

Leggendo l’elenco dettagliato degli interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef si scopre un numero elevato di prodotti dell’area serramenti e finiture esterne e interne. E’ bene dare un’occhiata attenta ai tanti interventi compresi nell’elenco pubblicato nella Guida Fiscale dell’Agenzia delle Entrate che qui riprendiamo in allegato per non perdere qualche preziosa opportunità.

L'elenco sorprenderà più di qualcuno a cominciare dall'ultima voce: veranda. Si scoprirà, ad esempio, che trasformando un balcone in veranda si potrà ottenere uno sgravio fiscale del 50% (ovviamente facendo le cose in regola, come conviene). Idem realizzando opere a risparmio energetico, rispettando naturalmente i parametri di legge,

E’ bene ricordare che l’elenco offerto dalla Guida fiscale dell'Agenzia delle Entrate non è esaustivo. Vi sono interventi che godono della agevolazione fiscale del 50% (ex 36%) come i vetri di sicurezza antinfortunio che non sono compresi ma che sono citati a pag. 9 della Guida in quanto dispositivi/opere volte ad assicurare la sicurezza domestica. Analogo è il caso dell’installazione del corrimano.

Come è il caso degli interventi volti ad assicurare la sicurezza anticrimine ovvero “misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi” come, a titolo esemplificativo:
- rafforzamento, sostituzione o installazione di cancellate o recinzioni murarie degli edifici
- apposizione di grate sulle finestre o loro sostituzione
- porte blindate e porte rinforzate
- apposizione o sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci, spioncini
- installazione di rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti;
- apposizione di saracinesche
- tapparelle metalliche con bloccaggi
- vetri antisfondamento
- casseforti a muro
- fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati
- apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline

Rientrano pure tra gli sgravi fiscali dell’ex 36% e ora 50% pure gli interventi finalizzati alla cablatura degli edifici, al contenimento dell’inquinamento acustico, al conseguimento di risparmi energetici, all’adozione di misure di sicurezza statica e antisismica degli edifici, all’esecuzione di opere interne.
In tema di risparmio energetico potrebbero finalmente rientrare a godere della forte agevolazione del 50% interventi come i frangisole esterni, le schermature esterne fisse e mobili, le tende per esterni cui è riconosciuto scientificamente un ruolo straordinariamente efficace nell’abbattere i consumi energetici estivi.

Potrebbero, a nostro avviso, rientrare anche le motorizzazioni per tapparelle, porte, portoni e cancelli purché installate sostituendo il componente edilizio in cui sono montate purché se ne dimostri l’utilità vuoi al risparmio energetico, vuoi all’abbattimento delle barriere architettoniche, vuoi alla sicurezza anticrimine a seconda dei casi.

Rimangono ingiustamente fuori dall'elenco delle opere agevolate le porte interne per le unità abitative. Le porte per interni sono ammesse alla detrazione fiscale del 50% solo nel caso dei condominii e nel caso in cui vengano installate a seguito di un allargamento di porte (per le unità abitative). Manca clamorosamente il caso più semplice e comune: la sostituzione delle porte interne in un'abitazione.
Voci dalle Associazioni di riferimento parlano di una convinzione molto diffusa all'interno dell'Agenzia delle Entrate che assimila le porte per interni agli arredi e ai mobili. Una convinzione che risale probabilmente a quando entrambe queste merceologie erano prodotte dalle falegnamerie. Sarebbe augurabile un'azione per far cambiare questa opinione.

Un altro punto poco chiaro riguarda le 'opere di risparmio energetico' citate a pag. 25 della Guida dell'Agenzia delle Entrate che spiega trattasi di 'opere finalizzate al risparmio energetico, realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette". Le relative spese sono detraibili al 50% 'purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge'.


In conclusione, è bene ricordare che:
- il contribuente deve seguire molto scrupolosamente tutte le indicazioni della Guida;
- idem vale per il produttore e il rivenditore di porte e  finestre e complementi;
- in ogni caso va verificata la conformità dell’intervento alla normativa edilizia locale e nazionale.
Il rischio è perdere il diritto alla detrazione e, se le cose non sono state fatte correttamente, di trovarsi in qualche guaio amministrativo, se non di peggio.

Qui di seguito riportiamo l’elenco delle merceologie suscettibili di detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione edilizia nell'ambito delle unità abitative. Per le agevolazioni previste per i condominii  vedi la news.
In allegato la recente Guida fiscale dell’Agenzia delle Entrate “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” (febbraio 2012).

Per il quadro temporale di interventi, aliquote degli sgravi e scadenze temporali che ora è ulteriormente complicato guarda la news.

L'augurio è che, anche alla luce del decreto sviluppo del Governo Monti, veda luce presto una nuova edizione della preziosa Guida fiscale dell'Agenzia delle Entrate che completi opportunamente l'elenco merceologico.
(eb)

Nella foto, un parapetto vetrato con corrimano in alluminio appena posato in un'opera di ristrutturazione. L'opera è tra quelle ammesse alla detrazione del 50%.



 

Interventi

Modalità

 

 

Allargamento porte

Con demolizioni di modesta entità, realizzazione di chiusure o aperture interne

che non modifichino lo schema distributivo delle unità immobiliari e dell’edificio

Allargamento porte e finestre esterne

Con demolizioni di modeste proporzioni di muratura

Allarme finestre esterne

Installazione, sostituzione dell’impianto o riparazione con innovazioni

Apertura interna

Apertura vano porta per unire due unità immobiliari o altri locali con opere

Ampliamento con formazione di volumi tecnici

Demolizione e/o costruzione (scale, vano ascensore, locale caldaia, ecc.)

interne o apertura sul pianerottolo interno (chiusure tagliafuoco)

Balconi

Rifacimento con altro avente caratteri diversi (materiali, finiture e colori) da

quelli preesistenti e nuova costruzione

Box auto

Nuova costruzione

(Detraibile, purché reso pertinenziale di una unità immobiliare)

Cancelli esterni

Nuova realizzazione o sostituzione con altri aventi caratteristiche diverse

(materiali, dimensioni e colori) da quelle preesistenti

Davanzali finestre e balconi

Nuova realizzazione o sostituzione di quelli preesistenti con altri aventi

caratteristiche diverse (materiali, finiture e colori)

Facciata

Rifacimento, anche parziale, modificando materiali e/o colori (o anche solo

i colori)

Finestra

Nuova apertura o modifica di quelle preesistenti

Sostituzione con finestre di sagoma, materiale e colori diversi

Inferriata fissa

Sostituzione con innovazioni rispetto alla situazione preesistente

Nuova installazione con o senza opere esterne

Infissi esterni

Nuova installazione o sostituzione con altri aventi sagoma, materiali o

colori diversi (solo se riguarda l’intera facciata)

Lucernari

Nuova formazione o sostituzione con altri aventi caratteri (sagoma e colori)

diversi da quelli preesistenti

Parapetti e balconi

Rifacimento o sostituzione con altri aventi caratteri diversi da quelli

preesistenti

Pensilina protezione autovetture

Sostituzione di quella preesistente con altra avente caratteristiche (materiali

e colori) diverse da quelle preesistenti

Persiana

Nuova installazione o sostituzione con altra avente sagoma, materiale e

colori diversi

Porta blindata esterna

Nuova installazione o sostituzione con altre aventi sagoma o colori diversi

Porta blindata interna

Nuova installazione

Porta finestra

Nuova installazione o sostituzione con altra avente sagoma e colori diversi

Trasformazione da finestra a porta finestra

Porte esterne

Nuova installazione o sostituzione con altre aventi sagome o colori diversi e

viceversa

Recinzioni

Realizzazione di nuova recinzione o sostituzione di quella preesistente con

altra avente caratteristiche diverse

Risparmio energetico

Opere finalizzate al risparmio energetico, realizzate anche in assenza di

opere edilizie propriamente dette

(Detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)

Saracinesca

Nuova installazione di qualsiasi tipo o sostituzione di quella preesistente con

innovazioni

Scala esterna

Nuova installazione, rifacimento e sostituzione con altra di caratteri (pendenza,

posizione, dimensioni materiali e colori) diversi dai preesistenti

Scala interna

Nuova installazione, rifacimento e sostituzione con altra, modificando pendenza

e posizione rispetto a quella preesistente

Serramenti esterni

Nuova installazione o sostituzione con altri aventi finiture e colori diversi dai

precedenti

Veranda

Innovazioni rispetto alla situazione precedente

Nuova costruzione con demolizione del muro che dà sul balcone creando

aumento di superficie lorda di pavimento

Trasformazione di balcone in veranda

Parole chiave

commenti (0)

Per lasciare un commento registrati a GuidaFinestra.it. Se sei già un utente effettua il login.

Per recuperare la password Recupera password
guidafinestra.it is a trademark of DBInformation Spa P.IVA 09293820156
Questo sito è un prodotto editoriale aggiornato in modo non periodico, pertanto non è soggetto agli obblighi di registrazione di cui all'art. 5 della L. 47/1948