Per recuperare la password Recupera password
  • Testo più grande
  • Testo più piccolo
  • pdf
  • Imvia
  • stampa

Posa in opera delle finestre secondo CasaClima. Paolo Ambrosi a Forum Serramenti

05.03.2011
Posa in opera delle finestre secondo CasaClima. Paolo Ambrosi a Forum Serramenti








Le nuove finestre sono più grandi e pesanti rispetto ai vecchi serramenti, sono più impermeabili all’aria ed hanno un’alta efficienza energetica.

Tuttavia nel 90% dei casi le loro prestazioni sono vanificate da un sistema di posa che non ha saputo evolversi allo stesso modo e presenta quasi sempre due elementi deboli:
• un controtelaio progettato molti anni fa con prestazioni termiche e meccaniche molto deboli
• un nodo di sigillatura tra controtelaio e muro che non è a tenuta d’aria, suono e vapore.
Soprattutto i piccoli serramentisti, infatti, usano ancora dei controtelai di legno che vengono murati con semplice intonaco, pur sapendo che l’intonaco non aderisce al legno e che quindi tra controtelaio e muro si formerà una crepa che metterà in diretto contatto l’ambiente interno con l’ambiente esterno.

Per le finestre da 68 mm con 2 guarnizioni e vetro basso emissivo, servono assolutamente nuovi controtelai in materiale isolante, con buona resistenza meccanica progettati per contenere le staffe porta cardine nel caso di cappotto e le guide per zanzariera o avvolgibile posati in modo da avere una perfetta sigillatura ed elasticità del nodo di collegamento: trascurare questo argomento è come buttare tutto il resto del lavoro!

Su questi aspetti, la cui soluzione è obbligatoria per ricevere il marchio “Finestra Qualità CasaClima”, verte la relazione del dott. Paolo Ambrosi, Tecnico Esperto Serramento CasaClima ed esperto Posa in Opera CasaClima.

Parole chiave

commenti (0)

Per lasciare un commento registrati a GuidaFinestra.it. Se sei già un utente effettua il login.

Per recuperare la password Recupera password
guidafinestra.it is a trademark of DBInformation Spa P.IVA 09293820156
Questo sito è un prodotto editoriale aggiornato in modo non periodico, pertanto non è soggetto agli obblighi di registrazione di cui all'art. 5 della L. 47/1948