Prodotti

Austria. Il triplo vetro isolante quasi al 70% del mercato

Ottima crescita dei volumi delle vetrate isolanti in edilizia nel 2017. Fortissima domanda di vetri di sicurezza antieffrazione e di vetri resistenti all’incendio

Il mercato del vetro per edilizia in Austria ha conosciuto nel 2017 una forte crescita. Lo testimonia uno studio di mercato di Branchenradar.comMarketanalyse GmbH che segnala una crescita del fatturato 2017 del settore pari al 4,9% rispetto all’anno precedente fino a raggiungere i 329 milioni di euro. I volumi prodotti sono aumentati del 3%, sempre rispetto all’anno precedente, fino a 5,3 milioni di metri quadrati. Tali aumenti rientrano nella crescita generalizzata del settore serramenti in Europa occidentale e in particolare nei tre paesi DACH, Germania, Austria e Svizzera (vedi news).

I consumi di vetri isolante sono stati spinti da una domanda crescente non solo di finestre ma anche di facciate vetrate. La superficie installata di facciate vetrate è cresciuta infatti del 9,6%. Tuttavia i ricavi sono aumentati in tutti i segmenti del vetro trasformato: + 5,9% per le vetrate isolanti, 8,8% per il vetro stratificato, 2,8% per il vetro temprato.

Tuttavia il ‘botto’ l’avrebbero fatto i vetri di sicurezza: la domanda di vetro antieffrazione è cresciuta del 30% e quella di vetri resistenti al fuoco del 20%. Le cifre assolute rimangono però basse: 26 mila metri quadrati per il vetro antieffrazione e 6 mila per il vetro resistente al fuoco.

Nel 2017 è aumentata anche la quota di mercato del triplo vetro isolante. La domanda di triplo è aumentata di circa 10% rispetto al 2016 fino a raggiungere 1,8 milioni di metri quadrati, pari al 69% della produzione di vetrate isolanti.

(eb)