Architettura

Architetture e vetro: Faraone Supertour

Dopo Firenze e Roma ieri 14 maggio al Novotel di via Suzzani a Milano il terzo incontro di Progettare in futuro, innovazione e tecnologia al servizio dell’edilizia con focus sulle tendenze architettoniche con Faraone Architetture Trasparenti.

Faraone Supertour a Milano: alla presenza di oltre 200 tra architetti e ingegneri Faraone ha presentato ieri, 14 maggio, la propria visione del mondo delle architetture trasparenti.

Tra le prime aziende a proporre il fissaggio puntuale del vetro, Faraone ha ampliato anno dopo anno la propria gamma di soluzioni per il vetro.

Nella sua introduzione a Faraone Supertour Sabatino Faraone, anima storica dell’azienda, ha puntato sulle possibilità di design e di soluzioni tecnologiche offerte dall’azienda che quest’anno festeggia i dieci anni della proposta delle balaustre tuttovetro Ninfa.

Un secondo aspetto sottolineato da Sabatino Faraone è stato quello legato alla normativa.

“Giungla di norme” è stata la definizione utilizzata da Faraone che ha ricordato come sia sempre più complicato e intricato il mondo normativo sulle balaustre, parapetti, ringhiere e per la sicurezza dei parapetti in vetro in particolare

“Prima ancora di scegliere il modello di parapetto – ha ricordato Faraone – deve essere richiesta la normativa a cui bisogna fare riferimento, cosa che difficilmente riceviamo da parte del progettista e ancor meno dal privato. Questo perché in Italia abbiamo la “Giungla di norme”. La norma sicuramente cogente è il Decreto Ministeriale del 2018, a seguire ci sono le norme “volontarie” come le Norme Uni e le istruzioni del CNR. Ci auguriamo di fare chiarezza offrendo un lavoro utile col nostro Faraone Informa n. 27 (in allegato), per aiutare i progettisti a capire meglio quali siano le norme importanti da rispettare per un parapetto in vetro funzionale, nella sicurezza più assoluta”.

Il Faraone Supertour è proseguito con Roberto Ghiro, di AGC, il compito di descrivere le caratteristiche e le prestazioni del nuovo vetro Strong utilizzato da Faraone per la propria ultima nata Ninfa 5.

A seguire l’arch. Luca Compri, LCA Architetti, è intervenuto su BIM, normative e utilizzo.

Nel pomeriggio gli interventi dell’ing. Gabriele Romagnoli, Faraone, sulle norme, certificazioni e casi studio e dell’arch. Gianluca Padula di CBRE sul Greenbuilding, ovvero l’architettura sostenibile oggi.

Documenti Allegati

Faraone Informa 27