Cessione del credito: le opportunità ANFIT

Dal luglio 2020 le pratiche lavorate a oggi sono oltre 1.100 e più di cinquanta le aziende che stanno utilizzando la piattaforma dedicata e messa a punto dall’Associazione. Il punto sullo strumento della cessione del credito

Questo ultimo anno è stato caratterizzato dalla pandemia di Covid che lo ha reso il peggiore periodo dal dopoguerra ad oggi.  Nonostante ciò Anfit non ha mai fatto mancare il suo supporto ai propri associati e all’intero comparto dei serramenti.

La presidente dell’Associazione per la tutela della Finestra Made in Italy fa il punto sui risultati della più rilevante delle iniziative intraprese in questo periodo: quella della

Cessione del credito da Ecobonus secondo Anfit

Il presidente Anfit Laura Michelini
Laura Michelini

“La riforma degli incentivi fiscali per la sostituzione dei serramenti e l’introduzione del Superbonus 110% – rileva Laura Michelini, presidente Anfit– hanno rappresentato un grande aiuto nel rilanciare il settore in questo particolare momento. L’Associazione ha lavorato alacremente per rendere l’approccio a queste agevolazioni il più facile possibile ai propri associati. Per aiutarli a sfruttare queste nuove possibilità Anfit, prima realtà associativa del settore dei serramenti ad attivarsi in materia, inizialmente ha sviluppato un servizio di cessione del credito da Ecobonus con Deloitte ed ENEL X, seguito da un secondo accordo con un istituto bancario.

I numeri

Dal luglio 2020 le pratiche lavorate a oggi sono oltre 1.100 e più di cinquanta le aziende che stanno utilizzando la piattaforma dedicata e messa a punto dall’Associazione. Il valore totale delle pratiche cedute ammonta a un importo superiore ai 12.000.000 euro per un valore totale del credito ceduto di 6.000.000 euro. I crediti vengono bonificati entro lo stesso mese in cui viene aperto il cassetto fiscale o al max entro i cinque giorni successivi.

Anfit ha anche messo a disposizione un collaboratore dedicato per questo servizio, che rappresenta la figura di riferimento per gli associati. Ciò permette alle aziende di affrontare al meglio la cessione del credito e di ricevere il supporto necessario per gli eventuali dubbi o perplessità”.

Due banche a disposizione

Anfit dopo il primo accordo con un importante istituto bancario ha definito un nuovo percorso per la cessione del credito con un altro istituto diffuso ancor più capillarmente sul territorio italiano. Ciò amplierà ulteriormente le possibilità di scelta per chi vorrà utilizzare il servizio di cessione del credito. Un tassello aggiuntivo per offrire ai propri Associati sempre maggiori opportunità.

a cura di ***

production mode