Attualità

Made Expo scalda i motori e si prepara all’edizione 2021

Manca poco all’edizione 2021 della fiera Made Expo che si terrà a Milano-Rho dal 22 al 25 novembre prossimo. Il periodo non dei più rosei per quanto riguarda gli eventi in presenza, eppure le aspettative sono molto alte

Il prossimo novembre, dal 22 al 25, il polo fieristico di Milano-Rho ospiterà Made Expo l’evento dedicato alla filiera dell’edilizia.

Non è un periodo facile per gli eventi in presenza, eppure la voglia delle persone di incontrarsi e in qualche modo ripartire è tanta. Inoltre, va detto che il settore edile si può considerare attualmente come uno dei più vivaci. Infatti, nonostante perduri qualche preoccupazione generale, gli organizzatori della fiera si dichiarano pronti e super entusiasti, sicuri di un buon risultato e preparati a garantire ingressi e permanenza in fiera in assoluta e piena sicurezza.

Mario Franci, Amministratore Delegato Made Eventi e Chief Revenue Officer Fiera Milano durante la conferenza stampa di presentazione della fiera ha dichiarato che la filiera sta bene ma per stare meglio ha bisogno di incontrarsi di persona. Dello stesso avviso anche Gianfranco Marinelli, Presidente Made Eventi e Federlegno Arredo Eventi che conferma che senza le fiere la ripresa del settore non sarebbe completa. Marinelli ha citato gli incentivi che tanto bene hanno fatto al comparto e che lui si augura diventino strutturali. “Il Made rappresenta un momento chiave per il nostro settore” ha detto Guido Farè, Presidente Unicmi, anche lui si è espresso a favore degli incentivi sottolineando il buon momento che sta passando l’edilizia seppur con le difficoltà legate alla reperibilità delle materie prime, tema per il quale, sostiene il presidente, sono necessarie delle normative europee. Farè introduce anche l’importante tema della transizione ecologica, passaggio imprescindibile per il futuro del comparto.

Tema ripreso anche da Regina De Albertis, Presidente Assimpredil Ance che lo definisce come parte integrante dei processi e dei piani di sviluppo delle aziende dell’edilizia. La De Albertis sostiene anche a gran voce la necessità di collaborazione tra aziende, associazioni e pubblica amministrazione se si vogliono raggiungere risultati concreti. Risultati ai quali tutti aspirano e che non sono più procrastinabili come ha sostenuto l’Assessore Ambiente e Clima di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo. L’Assessore ha parlato della necessità di un vero e proprio cambio di mentalità da parte di tutti nei confronti del mondo delle costruzioni e di uno sviluppo futuro che potrà essere solamente sostenibile.

Economia Circolare e Transizione Energetica saranno dunque i temi principali del futuro del comparto edile (e non solo) e Made Expo sarà una vetrina d’eccellenza di quelle realtà che hanno già compiuto questo salto culturale.

 

Appuntamento dunque al polo fieristico di Milano-Rho dal 22 25 novembre. Scopri tutte le novità che ti aspettano in fiera.

La nostra redazione sarà presente come organizzatrice dell’evento SerramenTalk

 

production mode