DL Crescita

Dal Senato alla Camera. Il Testo del ddl Bilancio 2020

Prorogati ecobonus, bonus casa, bonus mobili, abrogato l’articolo 10, introdotti lo sconto in fattura per lavori sopra i 200 mila euro e il bonus facciate

Ecco in allegato il testo del ddl Bilancio 2020 approvato dal Senato lunedì scorso. Ovviamente esso investe interessi di ogni tipo e per ogni comunità. Per quanto riguarda l’edilizia e la serramentistica in particolare è da segnalare che esso abroga l’articolo 10 del Decreto Crescita (vedi il comma 192) tanto contestato per gli effetti devastanti che comporta. Tuttavia il ddl Bilancio ora introduce al comma 70 lo sconto in fattura ma solo per i lavori di riqualificazione energetica di primo livello al di sopra i 200 mila euro (vedi anche). Quindi, lavori importanti secondo quanto prevede il DM 26 giugno 2015 ben al di là della portata degli artigiani e delle piccole imprese.

Il nuovissimo bonus facciate viene spacchettato in 5 commi – dal 235 al 240 – che introducono delle precise delimitazioni che occorrerà studiare attentamente.

L’ecobonus, il bonus casa e il correlato bonus mobili ed elettrodomestici sono invece prorogati dal comma 191.

Come sempre accade, non è detto che quello che esce dalla Commissione Bilancio finisca per essere approvato. E quindi dovremo leggere con attenzione quanto pubblicato.

Da domenica inizierà la discussione della legge in Aula. Il programma dei lavori prevede l’esame del disegno di legge n. 2305 – Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 (approvato dal Senato), in Assemblea domenica 22 dicembre a partire dalle ore 9.30 con prosecuzione nella giornata del 23 dicembre. E’ probabile che la Camera dei deputati apporti qualche modifica e che il testo debba ritornare al Senato tra Natale e Capodanno, giusto in tempo per uscire entro il 31 dicembre in Gazzetta Ufficiale.

Per scaricare il testo del ddl Bilancio 2020 approvato dal Senato scaricalo qui direttamente dal sito del Senato.

E’ sempre utile l’avvertenza che questo non è il testo definitivo della Legge di Bilancio 2020. Prudenza, dunque!

a cura di Ennio Braicovich

production mode