Progetti

Edificio Ponti Portaluppi e Formaroli riqualificato da SOM

L'intero complesso conta quasi 50mila mq di superficie coperta in un’area pregiata di Milano, a un passo dall'iconica Torre Velasca. Allianz è il promotore immobiliare e proprietario del complesso

Si parla di edificio Ponti Portaluppi e Formaroli, un complesso immobiliare di Corso Italia 23-25 a Milano, edifico oramai storico la cui facciata verrà ripensata totalmente. Questo complesso viene nominato, sin dalla sua realizzazione negli anni ’60, come i progettisti incaricati da Gio Ponti, Piero Portaluppi e Antonio Formaroli. Ora vivrà nuova vita, grazie alla riqualificazione coordinata dallo studio Som (Skidmore, Owings & Merrill (Europe) Llp, selezionato con un concorso Allianz, promotore immobiliare e proprietario del complesso. SOM è uno degli studi di progettazione più quotati al mondo.

Al posto degli uffici del gruppo assicurativo saranno realizzati nuovi spazi per uffici entro il 2022. L’intero complesso conta quasi 50mila mq di superficie coperta in un’area pregiata di Milano, a un passo dall’iconica Torre Velasca. L’obiettivo è di creare un “campus urbano” articolato in funzione dei diversi profili di utilizzo. Il sistema degli spazi di lavoro sarà collegato a vari spazi ricreativi e/o di servizio come il fitness center, il business center, l’area retail e la food hall. Il baricentro del complesso sarà la corte interna come spazio di integrazione. Il progetto si basa sulla  conservazione dei materiali e sul ripensamento della facciata come elemento trasparente per relazionarsi con l’ambiente circostante. La direzione lavori del progetto sviluppato in BIM è affidata a BMS con Proger e Manens-Tifs.

a cura di Margherita Toffolon

production mode