Prodotti

Arconnect, vetro permeabile alle onde radio dei cellulari

Il trasformatore di vetro arcon ha sviluppato un rivestimento trasparente a tutte le comuni frequenze radio mobili, incluso il nuovo standard 5G, riducendo così anche l' inquinamento elettromagnetico e il consumo energetico di smartphone e tablet.

Le moderne vetrate isolanti attenuano così tanto le onde radio dei telefoni cellulari che la ricezione dei dati e le chiamate telefoniche sono spesso possibili solo in misura molto limitata in molti ambienti interni. Il trasformatore tedesco di vetro arcon ha sviluppato arconnect, un vetro rivestito permeabile alla trasmissione di tutte le comuni frequenze radio mobili, incluso il nuovo standard 5G. In questo modo si ridurrebbe anche l’ inquinamento elettromagnetico e il consumo energetico di smartphone e tablet.

arconnect permeabile alle onde radio

Il vetro rivestito, è stato sviluppato in collaborazione con il Fraunhofer Institute for Solar Energy Systems (ISE) di Friburgo da arcon, uno dei principali coatizzatori di vetro in Europa. La sede è a Feuchtwangen, cittadina tra Norimberga e Stoccarda. Di arcon ci siamo occupati in passato per una realizzazione di punta ad Oslo dove sono stati impiegati vetri coatizzati dell’azienda tedesca (vedi qui).
In un innovativo processo di finitura, si conferisce al vetro una struttura fine, quasi invisibile. Questa struttura rende il vetro permeabile a tutte le frequenze radio mobili attualmente comuni, compreso il nuovo standard 5G. “Anche alle frequenze più elevate dello standard 5G, il rivestimento consente una ricezione ottimale dei dati che consente applicazioni in tempo reale”. Afferma Hermann Dehner, product manager di arcon.

Vetri innovativi pronti per la 5G

Questa proprietà era particolarmente importante per gli sviluppatori. La quinta generazione di comunicazioni mobili non solo consentirà un Internet mobile più veloce e affidabile. Le elevate velocità di trasferimento sono, ad esempio, il requisito fondamentale per l’automazione dei processi produttivi nell’industria e nel business, nuove applicazioni smart home o intrattenimento basato sulla realtà virtuale.
I test hanno dimostrato che con arconnect il valore di trasmissione per i doppi vetri aumenta di un fattore 1000 rispetto ai tradizionali vetri termoisolanti. Se si utilizza il moderno triplo vetro, la trasmissione è addirittura migliorata di 10.000 volte.
Per inciso, arconnect incide molto poco sulle proprietà termiche del vetro isolante. Inoltre il rivestimento non riduce la resistenza del vetro, è permanente e non richiede manutenzione.

Riduzione dell’inquinamento elettromagnetico

Il produttore mette in luce un altro grande vantaggio di arconnect: la riduzione dell’inquinamento elettromagnetico all’interno dell’edificio. Poiché un dispositivo mobile cerca sempre di mantenere la ricezione, aumenta la sua potenza di uscita se la qualità della connessione è scarsa, come ad esempio, dietro i tradizionali vetri isolanti. Poiché arconnect garantisce valori di trasmissione elevati, smartphone e tablet, invece, aumentano le loro prestazioni in misura molto minore per ricevere i dati. La riduzione della potenza in uscita consente, inoltre, di risparmiare la batteria del dispositivo mobile e mantenerla attiva più a lungo.

a cura di Ennio Braicovich

production mode