Economia

Weru, finestre e porte di ingresso, passa a Dovista, che primeggia

Il primario produttore tedesco di finestre e porte di ingresso diventa il decimo brand di serramenti della danese Dovista A/S che diventa il maggior produttore europeo di serramenti

HIG Capital, società di investimento internazionale (36 i miliardi di euro di capitale azionario in gestione) ha venduto nei giorni scorsi il produttore tedesco Weru Group a Dovista A/S, società danese produttrice di finestre verticali e porte esterne.

Chi è Weru?

Weru è notoriamente uno dei fiori all’occhiello dell’industria tedesca dei serramenti. Produce finestre e porte di ingresso nei suoi tre siti di produzione in Germania impiegando oltre 1100 dipendenti. Basata a Rudersberg vicino a Stoccarda, Weru si avvale di una rete di 1725 rivenditori di porte e finestre. Qualche settimana fa è stata insignita del German Brand Award 2021. Due anni fa le è stato attribuito il riconoscimento “Deutsche Standards – Marke des Jahrhunderts”.
Ora Weru passa alla danese Dovista che continua a fare shopping in Centro Europa come abbiamo riportato qualche mese fa (qui). Con il volger dell’anno aveva acquisito quattro società produttrici di serramenti – Dobroplast, Ego-Kiefer, Slovaktual, e Wertbau – e uno shop online, Webcom, ceduti dalla holding svizzera Arbonia.

Chi è Dovista e chi c’è dietro

Nome poco noto ai più, Dovista è controllata della holding danese VKR che a sua volta controlla Velux, un marchio che non ha bisogno di presentazione. Dovista attualmente controlla nove brand di finestre verticali e porte di ingresso: VELFAC, Rationel, SP Fönster, Traryd Fönster, Mockfjärds, O H Industri, Natre, Lian, e Krone. Il comunicato sulla transazione cita solo questi nove marchi e non menziona i quattro brand venduti da Arbonia.

Dovista è stata fondata nel 2004 per focalizzarsi sulle cosidette finestre verticali in modo da distinguere questo business da quello delle finestre da tetto di Velux. Ha sede a Horsens, in Danimarca, e oggi vanta più di 4.000 dipendenti che producono e distribuiscono finestre e porte esterne nei mercati principali: Danimarca, Svezia, Norvegia, Regno Unito e Irlanda. A queste nazioni ora si aggiunge la Germania grazie a Weru.
Globalmente, anche in virtù delle ultime acquisizione, Dovista ora dovrebbe contare 7600 dipendenti. Il che dovrebbe farne il primo produttore europeo di finestre verticali in termini di fatturato. La holding VKR fattura complessivamente 2,9 miliardi di euro con 16 mila dipendenti.

Immagine in alto: tratta dalla pagina Facebook di Weru

a cura di Ennio Braicovich

production mode