Economia

Posatori certificati di serramenti sotto Accredia, oltre quota 8000

Sono esattamente 8024 gli installatori e i posatori di infissi certificati ex UNI11673-2. Intanto, arrivano le multinazionali francesi di certificazione, ispezione e verifica

Nel giro di 40 giorni il numero dei posatori certificati secondo UNI 11673-2 e presenti nell’apposito Albo di Accredia (clicca qui) ha fatto un altro balzo in avanti avendo raggiunto e superato quota 8000. Erano 7117 il 10 giugno scorso (qui). Ora sono esattamente 8024 i posatori che hanno superato gli esami organizzati dai diversi organismi di certificazione accreditati. E questi continuano a crescere di numero a riprova del bisogno di posatori certificati. Ma vediamo i numeri anzitutto.

La certificazione dei posatori prosegue spedita

La curva delle certificazioni dei posatori rimane costante nel suo slancio (e nella sua inclinazione) e al momento non accenna ad incontrare il cosiddetto “ginocchio”, segno di un rallentamento delle operazioni. Quanto alle certificazioni in prima fila rimangono gli organismi  Certi.s e Dekra quasi a pari merito con rispettivamente 2738 e 2714 certificazioni.

 

La tabella qui accanto illustra le diverse posizioni dei singoli organismi di certificazione e i loro progressi. Se continuerà il ritmo attuale delle certificazioni, è facile prevedere che la fatidica barra dei 10 mila posatori  certificati potrà essere raggiunta anche prima di Natale.

Tra le novità da sottolineare nella tabella vi è l’apparizione di Tquadro Cert che è il nuovo nome di Tecnolab di Ortona (CH), che totalizza sempre 171 certificazioni di posatori. Questo organismo di certificazione è stato acquisito ad aprile  al 100% dalla multinazionale francese Socotec.

Si tratta di uno dei principali operatori europei nell’ambito del TIC (Testing, Inspection and Certification, ovvero Verifica, Ispezione e Certificazione) nel settore delle infrastrutture e dell’ambiente. Tecnolab ha raggiunto quasi 7 M€ di fatturato nel 2020, dando spazio a più di 70 persone, di cui 60 tecnici altamente qualificati. Così scrive Socotec quando ha annunciato l’acquisizione della società di Ortona. Dal canto suo Socotec Italia ha raggiunto più di 22 M€ di ricavi nel 2020, con un incremento annuale del 20% dal 2018.

Un nuovo organismo di certificazione appare

Ma c‘è un’altra multinazionale francese che fa capolino nel mondo della certificazione dei posatori di serramenti. E’ Apave Italia CPM srl. Una delibera del Comitato settoriale di Accreditamento Certificazione e Ispezione di Accredia del 25 giugno scorso ne estende l’accreditamento alla figura professionale di Installatore/posatore serramenti ai sensi della norma UNI 11673-2:2019.  Apave Italia CPM srl è organismo notificato per la certificazione in numerosi settori. Tra di essi i prodotti da costruzione come aggregati, miscele bituminose, prodotti metallici, porte e cancelli. Fondata nel 1867 possiede una cinquantina di sedi in Europa, Africa, Medio-Oriente, Asia e America. Opera internazionalmente sui mercati del settore petrolifero, delle grandi infrastrutture industriali e civili e dell’ ingegneria civile. In Italia ha sedi a Bienno (Brescia), Arcore (Monza Brianza), Padova e Roma.

a cura di Ennio Braicovich

production mode