Certificati altri 180 montatori dei Partner Finstral

Attualmente sono già 300 i posatori, tra interni ed esterni, certificati sotto la norma UNI 11673

Altri 180 montatori dei rivenditori di porte e finestre Partner di Finstral hanno superato con successo gli esami di certificazione secondo la norma UNI 11673-2 svoltisi in collaborazione con l’Istituto Giordano. I posatori, precisa il vicepresidente dell’azienda Luis Oberrauch, hanno superato gli esami per le qualifiche EQF 3 e EQF 4. Essi  che peraltro sono già in possesso della certificazione della posa secondo il protocollo ift-Finstral, un programma che era stato fin dal lontano 2014, come  testimonia questa nostra notizia dell’epoca.

I 180 installatori certificati si aggiungono agli oltre 100 posatori e responsabili del montaggio della vendita diretta della casa bolzanina che avevano superato nei mesi precedenti gli esami di certificazione secondo la normativa UNI 11673 sulla posa in opera dei serramenti (vedi qui).
Attualmente in ambito Finstral sono quindi già 300 gli installatori di infissi, tra interni e esterni, certificati sotto la UNI 11673. In parte sono già stati inseriti o lo saranno a breve nell’Albo professionale specifico degli installatori/posatori di serramenti di Accredia, l’ente unico nazionale di accreditamento.

“A breve, anticipa sempre Luis Oberrauch, se la situazione permette – e aggiungiamo noi i DPCM – dovrebbero partire gli esami per altri 120 montatori dei partner dell’azienda bolzanina. In totale entro l’anno potrebbero essere almeno 400 i “nostri” posatori certificati”.

I tempi di inserimento dei nominativi all’interno dell’Albo di Accredia, dopo il superamento dell’esame, sono di diverse settimane. Una situazione che vale naturalmente per tutti gli organismi di certificazione.
Oggi l’Albo specifico di Accredia accoglie 2072 nominativi di installatori/montatori di serramenti. Solo a metà settembre erano 1380. La progressione delle certificazioni secondo UNI 11673 è evidente.

Una forte spinta alla certificazione degli installatori di infissi proviene da un lato dal bisogno di differenziazione rispetto alla generale offerta dei servizi di posa e dall’altro dall’attesa, dai tempi imprevedibili, della pubblicazione di  un DPR-Decreto del Presidente della Repubblica che legherà necessariamente le detrazioni fiscali per la sostituzione degli infissi all’esecuzione della posa posa da parte di personale qualificato o certificato. Il DPR è previsto dall’articolo 7 del Decreto legislativo n. 48 che recepisce la direttiva UE n. 844 (clicca qui).

Foto in alto: doc. Finstral

a cura di Ennio Braicovich

production mode