Attualità

Ecobonus 110. Fresia: nascono nuove professionalità

In attesa della pubblicazione del decreto Rilancio fioccano i primi commenti

L’ ecobonus 110 % in Gazzetta Ufficiale? Prestissimo dicono i partiti di Governo, Movimento 5 Stelle in primis, cui spetta la paternità del provvedimento. E’ bloccato dalla mancanza di coperture da parte della Ragioneria dello Stato, dice l’opposizione. Vedremo nelle prossime ore o giorni. Sul provvedimento fioccano le prese di posizione, come quella dell’ing. Tisi che sta suscitando un certo bailamme nel settore. Qui un primo commento sui nuovi spazi di professionalità che apre l’ ecobonus 110pc in un intervento di Valentino Fresia, sempre acuto osservatore del mondo dell’edilizia e della serramentistica.


Vincoli ed esclusioni dall’ ecobonus 110

Valentino Fresia su ecobonus 110E’ ben vero che il potenziamento delle aliquote del decreto rilancio è stato iniquo.
E’ noto che le pareti trasparenti generano una quota importante delle dispersioni energetiche nel segmento residenziale e quindi un singolo intervento di sostituzione degli infissi è una soluzione efficace.

Purtroppo sono stati esclusi dall’incentivo sia i soggetti Ires e sia le seconde case, come se non utilizzassero il riscaldamento e non inquinassero!!!

Non comprendo il vincolo degli interventi primari. Il certificatore energetico proporrà le soluzioni di efficientamento al committente in maniera professionale dopo aver analizzato le caratteristiche dell’edificio, l’impiantistica senza la necessità di imporre una soluzione per decreto legge.

Bicchiere mezzo pieno/bicchiere mezzo vuoto

Tuttavia mi piace vedere il bicchiere riempito a metà. A mio avviso nell’ ecobonus 110 pc abbiamo di fronte una grande opportunità: il produttore di infissi potrà proporre al proprio cliente non un singolo intervento di riqualificazione, ma un sistema di riqualificazione globale.
Può diventare un “ commartigiano “, un produttore che si svincola dalla gestione ordinaria della propria attività ed elabora una proposta commerciale efficace e fattiva al mercato .

A parità di costo zero Euro per il committente, ricordiamo che grazie alla combinazione di due interventi di riqualificazione energetica, vincerà chi proporrà il maggior risparmio energetico al committente negli anni successivi.
Bene l’inserimento dei prodotti che devono rispondere ai requisiti ambientali, diamo un contributo alla riduzione di emissione di anidride carbonica. Potrà nascere una nuova figura professionale, un “serratista” (Serramentista +Impiantista), colui che coniuga l’estetica con i costi di gestione.

Secondo alcuni autorevoli studiosi il valore di una singola unità abitativa aumenta fino al 29 % (fonte: Rapporto ‘Una nuova edilizia contro la crisi’ di Cresme e Fondazione Symbola).
Abbiamo una grande opportunità, quella di spingere le vendite quasi senza limiti economici (60.000 Euro per singola unità abitativa). Possiamo proporre soluzioni di qualità e di durabilità. Questo è il punto essenziale, da enfatizzare.
Cambierà il mix di vendita. I prodotti di alto livello saranno ricercati. Vinceranno gli imprenditori che avranno la capacità di proporre un sogno al mercato: quella di offrire la Ferrari che consuma un litro ogni 100 km.

Valentino Fresia, Fresia Alluminio

a cura di EB

production mode