Sconto in fattura per lavori Bonus Facciate oltre l’anno

Sì allo sconto in fattura per lavori non terminati entro l'anno con la risposta all’interpello n. 903-521/2021 della Direzione Regionale Liguria dell’Agenzia delle Entrate. Una risposta applicabile anche all’ecobonus che terminerà al pari del Bonus Facciate, salvo proroghe, il 31 dicembre 2021.

Per gli interventi sotto il Bonus Facciate 90% avviati ma non terminati entro il 31 dicembre 2021 è possibile applicare lo sconto in fattura per i costi sostenuti entro l’anno in omaggio al criterio di cassa. Tuttavia, in caso di adozione dello sconto in fattura, i contribuenti devono pagare la quota a loro carico (10%) entro l’anno.

E’ questa, in grande sintesi, la risposta all’interpello n. 903-521/2021 della Direzione Regionale Liguria dell’Agenzia delle Entrate. A farsi avanti con l’interpello era stato un condominio di Genova che riteneva di aver diritto allo sconto in fattura per i pagamenti effettuati entro l’anno. E questo “indipendentemente dallo stato di completamento o di avanzamento dei lavori previsti (che si ritiene debbano comunque essere iniziati)”.

Le considerazioni finali della risposta dell’Agenzia

“In considerazione delle osservazioni formulate e dei chiarimenti forniti, si è dell’avviso che il condominio istante possa beneficiare del c.d. bonus facciate ( ovviamente nel rispetto di tutti i requisiti e di tutti gli adempimenti previsti dalla relativa disciplina, la sussistenza dei quali non costituisce oggetto della presente risposta), per i costi complessivi sostenuti nel 2021 in relazione agli interventi di recupero delle facciate, avviati ancorché non terminati laddove, in conformità all’enunciato criterio di cassa a cui devono fare riferimento i soggetti come il condominio interpellante, il pagamento da parte del medesimo condominio ai soggetti esecutori dei lavori, della quota del 10% del corrispettivo che residua dopo l’applicazione dello sconto in fattura avvenga entro il 31.12.2021, indipendentemente dallo stato di completamento dei lavori previsti”.

L’interpello sullo sconto in fattura per altri Bonus

Non ci pare che vi siano altre risposte dell’Agenzia per il problema dei lavori oltre l’anno. Un problema che riguarda anche l’Ecobonus e il Bonus Casa. Tutte agevolazioni che terminano il 31 dicembre 2021, salvo proroghe. Bene, quindi, la risposta sullo sconto in fattura visto che nell’ultima parte dell’anno si addenseranno tanti lavori che inizieranno nel 2021 e termineranno nel 2022. Certamente, l’Agenzia non lo scrive ma lo sottintende, il condominio deve terminare i lavori per essere in regola. Non vogliamo neanche immaginare lo scenario devastante di contestazioni che si potrebbe aprire in caso di mancata chiusura lavori.

a cura di Ennio Braicovich

production mode