Attualità

Serramentour Rimini, difendiamo il settore dei serramenti!

Terzo appuntamento di Serramentour dopo le tappe di Bari e Brescia ecco quella di Rimini. Tema principale la difesa del settore dopo il preannunciato decreto ammazzadetrazioni. Ritrovare il settore unito, fronteggiare la guerra dei prezzi, come evitare rischi e cause anche penali

Serramentour Rimini: il settore si compatta per fronteggiare le ulteriori difficoltà dovute al ventilato decreto ammazzadetrazioni, come se non bastassero la crisi degli ultimi anni e la guerra dei prezzi.

A Serramentour Rimini un vasto fronte associativo, con tutti i principali attori del settore indipendentemente dal materiale specifico, alluminio, legno, pvc e misti e compositivi, con tutta la filiera serramentisti, vetrai, rivenditori, posatori, commercianti e agenti, si è ritrovato insieme per difendere l’intera categoria, per trovare le strade per farlo, per presentarsi uniti di fronte alle scelte del Governo.

Serramentour Rimini che si è tenuto sotto il sole implacabile di questa estate che non vuol finire, si è svolto dopo la tappa di Bari e quella a Brescia, improntate alla formazione la prima e al ritrovarsi della community la seconda, ha messo in evidenza l’importanza dell’unità del settore.

Serramentour è un evento formativo, ma non solo, ideato e organizzato da MADE expo e da Nuova Finestra, Show-Room porte e finestre, dal sito guidafinestra.it. Un percorso che idealmente si concluderà proprio a Milano nell’edizione 2019 di MADE expo la più importante fiera italiana dell’edilizia e delle finiture.

A Rimini si è potuto ascoltare l’anima del settore: Ennio Braicovich direttore di Finestra, ha introdotto assieme a Giovanni Grassi di Made expo, e quindi ha moderato l’incontro in cui si è parlato soprattutto di posa in opera con la proposta del Marchio Qualità Posa portato avanti da tutte le associazioni di settore, da Anfit, Pvc Forum, CNA, Confartigianato, FederlegnoArredo, e dal Consorzio LegnoLegno come partner tecnico.

Si è potuto ascoltare quali siano i rischi che essere serramentista, rivenditore o posatore oggi comporta. Da quelli legali (avv. Filippo Cafiero) a quelli legati alla posa (Piero Mariotto, Samuele Broglio, Rita D’Alessandro), dei rapporti fra fornitori e serramentisti (Mauro Sellari), di lavori pubblici (Michele Ciotti) alle verifiche della posa (Stefano Mora) e intervento conclusivo di Pietro Gimelli a nome di tutte le associazioni sui perché della necessità del Marchio di Posa.  Dietro i loro interventi si sono potute cogliere anche le opportunità che si aprono ai serramentisti e ai rivenditori.

E si è parlato anche tanto di innovazione: lo hanno fatto i partner di Serramentour  con gli  apprezzati interventi di Massimo De Stefani, Gianluca Bernardi, Michael Ferranti, Massimo Giunta, Mauro Frasca e Alessandro Brignach, rispettivamente di Tesa, Savio Thesan, Grafsynergy,  Paesani, Mottura, Gealan) che ringraziamo assieme ai partner Swissspacer, Pellini, Voilàp, Oxidal, Insulbar Ensinger e Elleci Zanzariere per il supporto dato all’iniziativa nella tappa di Rimini.

Senza scordarci degli altri che hanno supportato le prime due tappe: Irccos, DFV, AlboDoor, Italserramenti, Colfert.

Un grazie a tutti i partecipanti delle tre tappe che hanno dimostrato la vitalità del settore e appuntamento ora a Milano per MADE expo 2019, dal 13 al 16 marzo.

production mode