Prodotti

Swisspacer Air: equalizzazione della pressione nel vetro isolante

Swisspacer Air il dispositivo per l´equalizzazione della pressione nel vetro isolante di Swisspacer (Gruppo Saint-Gobain) sarà presente al Glasstec nella versione definitiva.

Già alla precedente edizione di Glasstec Swisspacer, il produttore svizzero di distanziatori warm edge aveva annunciato un componente particolare. Swisspacer Air che serve ad equalizzare la pressione nel vetro isolante e a contrastare le sollecitazioni ambientali. Dopo test di lungo periodo, il prodotto è ora disponibile e sarà presentato al Glasstec 2018 a Duesseldorf.

Swisspacer Air offre la risposta a un problema fondamentale del settore: l’aria presente nell’intercapedine tra le lastre di vetro tende ad adeguarsi continuamente alla pressione atmosferica circostante. Ciò viene però impedito con la chiusura ermetica del sistema. Ma dislivelli di altezza tra il luogo di produzione dei vetri e quello dell´installazione possono provocare sbalzi di pressione con possibili deformazioni evidenti delle lastre: il vetro si curva verso l’esterno o verso l’interno.

Questo effetto si verifica anche nel caso di trasporti con grandi dislivelli, ad esempio quando si attraversano passi di montagna, gallerie, oppure nei casi del trasporto per via aerea. Ciò comporta tensioni considerevoli sui bordi del vetro. Ne consegue che si possono verificare danni sul giunto perimetrale, fino alla rottura del vetro.

Il pericolo di simili danni può essere ridotto al minimo se tra il clima esterno e lo spazio tra i pannelli avviene un bilanciamento continuo della pressione. Questa equalizzazione è resa possibile tramite Swisspacer Air.

“Alla presentazione del prodotto all’ultima edizione di Glasstec già avevamo la certezza che Swisspacer Air funzionasse” spiega il responsabile Sviluppo e Product management, Martin Henseler. “Eppure, nella produzione industriale è risultato che c’erano degli aspetti di cui non eravamo soddisfatti e che non erano in grado di soddisfare i nostri standard di qualità. Grazie agli adeguamenti, a lungo verificati, ora possiamo essere certi che Swisspacer Air tiene conto di tutti i requisiti”.

Swisspacer Air è una valvola in metallo dotata di una membrana speciale integrata. La struttura particolare impedisce la formazione di vapore tra i pannelli di vetro della camera, che a sua volta comporta la formazione di condensa o il danneggiamento degli strati low-e metallici. Grazie all´equalizzazione permanente della pressione, il vetro isolante mantiene la sua funzione e la sua qualità nel tempo. In questo modo è possibile raggiungere la consueta vita utile, persino in presenza di sollecitazioni climatiche. Ciò significa, per i clienti finali nonché per i produttori di vetro isolante e finestre, una maggiore sicurezza. La componente viene applicata in modo facile e affidabile. “I nostri clienti ricevono il dispositivo, l’attrezzo e le istruzioni di montaggio adeguate” afferma Karl-Theo Roes, responsabile dello Sviluppo di mercato e delle innovazioni di Swisspacer.

Rispetto ai tubi capillari, i tempi di processo vengono nettamente accorciati: Swisspacer Air viene infatti posizionato in meno di tre minuti. La lavorazione semplice consente una ripetibilità elevata e una qualità costante.

La piccola componente scompare in modo invisibile nel giunto periferico del sigillante secondario creando un effetto estetico perfetto. Nello stoccaggio, nel trasporto e nel montaggio del vetro isolante, Swisspacer Air è al sicuro, essendo integrato nel giunto periferico e, quindi, ben protetto dai colpi. Per quanto concerne

“Abbiamo utilizzato questo tempo che avevamo a disposizione tra un Glasstec e l’altro per far sottoporre il nostro componente a verifiche accurate da parte dell’ift Rosenheim e, con i risultati disponibili, ci troviamo attualmente nella fase della certificazione edilizia da parte del Deutsches Institut für Bautechnik (DIBT)“ afferma Martin Henseler.

Swisspacer Air può essere integrato anche nei vetri isolanti già installati e sarà presentato a Glasstec allo stand Swisspacer al padiglione 11/F42.

production mode