ALsistem, doppio passo green per i serramenti in alluminio

Il gruppo propone fin da ora per i propri sistemi per serramenti, in collaborazione con Estral, una lega a basso indice ambientale e ha per obiettivo nel corso di quest’anno, gli EPD (Environmental Product Declaration) per i propri prodotti

ALsistem, gruppo italiano nel settore dei sistemi d’alluminio per l’edilizia, ha deciso di intraprendere due iniziative per essere ancora più green e diminuire sempre di più l’impatto ambientale delle sue risorse. Con un’attenzione particolare ai CAMCriteri ambientali Minimi che per gli appalti pubblici in edilizia (vedi Allegato 2, punto 2.4 Specifiche Tecniche dei Componenti Edilizi) premiano l’utilizzo di materiali con un contenuto di materia recuperata o riciclata e favoriscono i prodotti dotati di EPD, Dichiarazione ambientale di Prodotto. E un’attenzione verso l’European Green Deal, il grande piano verde dell’Unione europea che mira ad eliminare le emissioni nette di gas serra entro il 2050, favorendo direttamente il riciclo dei materiali e quindi l’alluminio a bassa impronta ambientale contenente alluminio secondario proveniente da riciclo. Il riciclo, segnala ALsistem, permette di risparmiare il 95% dell’energia, comportando vantaggi non solo per consumatori e industria, ma anche e soprattutto per l’ambiente.

Il Gruppo ALsistem per l’ambiente

D’ora in poi il Gruppo per i propri sistemi per edilizia presenta l’autocertificazione che dichiara l’utilizzo di billette contenenti almeno il 30% di alluminio secondario di qualità e produce anche una documentazione certificata da ente terzo autorizzato, che garantisce l’utilizzo di alluminio rigenerato. Interviene anche l’organismo accreditato EPD Italy che compie una verifica e la valida ulteriormente.

Da tempo per i sistemi per serramenti denominati NEO, ALsistem predilige l’uso di materiale rigenerato anche per le barrette isolanti, composte dal 25% di fibra di vetro e dal 75% in poliammide a bassa densità, con un totale di materiale da riciclo del 30%, che permette di ridurre le emissioni di CO2 del 91%, il consumo di combustibili fossili del 92%, e di acqua del 78%.

Inoltre, nel corso del 2021 ALsistem presenterà la certificazione volontaria internazionale EPD (Environmental Product Declaration) atta a fornire tutte le informazioni che attestano le performance ambientali dei propri sistemi, (come il consumo energetico, di materie prime e le emissioni atmosferiche), utili a rispettare i CAM.

“Siamo orgogliosi di queste iniziative che esaltano il valore dei nostri prodotti e il nostro impegno per l’ambiente” sigla il presidente di ALsistem Paolo Festoni.

Foto in alto: fonte EPDItaly

a cura di EB

production mode