Normativa

Ecobonus & Infissi. Domande & Risposte da Enea

L’ing. Domenico Prisinzano di Enea, responsabile del Laboratorio Supporto Attività Programmatiche per l’efficienza energetica di Enea, risponde in diretta video al Serramentour di Roma sui problemi caldi del settore serramenti

L’ ecobonus e gli infissi è stato senza dubbio il tema dominante al Serramentour di Roma. L’ha trattato in diversi momenti l’ing. Prisinzano, responsabile del Laboratorio Supporto Attività Programmatiche per l’efficienza energetica di Enea.  Con il suo team Prisinzano segue da tempo con molto interesse il settore decisamente complicato del serramento e delle schermature solari. Di fatto è stato probabilmente il personaggio più seguito e applaudito durante il Serramentour d’Autunno nelle sue tappe di Padova, Rccione e Roma. Presente in video per le note ragioni, ha risposto alle domande incalzante postegli dalla redazione in nome e per conto dei lettori. Il suo intervento è stato seguito con grande interesse dai presenti, anche se non sempre convinti delle risposte. A una prima tornata di domande & risposte (clicca qui) ne è seguita una seconda effettuata in diretta video a Roma. Qui l’esponente di Enea era presente in collegamento diretto video, accolto dagli applausi dei presenti riconoscenti per il ruolo sempre più rilevante dell’ente nelle politiche di efficientamento energetico, pur perplessi per certe risposte lontane dallo spirito e dalla lettera delle norme europee.

Anticipazioni sulle FAQ Ecobonus e sui portali

Il responsabile del Laboratorio Supporto Attività Programmatiche per l’efficienza energetica di Enea ha offerto delle interessanti anticipazioni ad un pubblico desideroso di certezze che non sempre le ha avute. A cominciare dalla fatidica domanda posta da Ennio Braicovich, coordinatore dell’evento:

“Quando sarà pronto il portale Enea per accogliere le domande di detrazione fiscale per Superbonus e il nuovo Ecobonus?”. Così ha risposto Prisinzano: “Lo so ma non lo dico. Non posso dirlo. Ci stiamo lavorando. Siamo in dirittura d’arrivo. E’ questione di una settimana/dieci giorni. Non vedo però una grande fretta nel vederlo pronto. Come sapete, la trasmissione dei documenti per gli interventi di efficienza energetica all’Agenzia delle Entrate può avvenire a partire dal 15 di ottobre. Per di più la cessione del credito di imposta generato da tali interventi apparirà nel cassetto fiscale del cessionario a partire dal 1° gennaio 2021. Stiamo adeguando il sito alle novità del Decreto Requisiti Ecobonus come le nuove trasmittanze termiche degli infissi per interventi con data lavori a partire dal 6 ottobre. Siamo in una fase transitoria. Pensiamo di vararlo entro 10/15 giorni, con beneficio di inventario”.

E le FAQ del MISE quando arriveranno? Sempre il responsabile del Laboratorio Supporto Attività Programmatiche per l’efficienza energetica di Enea: “Ci sono nove FAQ del MISE tra cui alcune che riguardano l’inizio lavori degli interventi e l’APE prima e l’APE post, la definizione di impianto termico e che probabilmente metteremo in linea domani” (venerdì 9 ottobre, vedi news).

Posa degli infissi Ecobonus compresa nei massimali di costo?

E, domanda sempre di Braicovich, la posa è compresa o esclusa dai massimali di costo al metro quadro degli infissi di cui alla Tabella 1 dell’Allegato I? Così risponde Prisinzano: “La Tabella 1 dell’Allegato I contiene una contraddizione perché nel titolo si parla di costi onnicomprensivi mentre a margine vi è una frase che afferma che i costi non comprendono l’IVA, le spese professionali e le opere complementari. Questo è un aspetto che va chiarito. In ogni caso io vedo questo come un falso problema perché di default la procedura individuata sia dal decreto del 19 febbraio 2007 che dal Decreto Requisiti Ecobonus prevede che si possa fare ricorso all’asseverazione di un tecnico il quale può dimostrare la congruità dei costi sostenuti facendo riferimento ai prezzari regionali o nazionali o facendo l’analisi dei costi e in ultima analisi può fare riferimento a quelli riportati in tabella. Quindi, se siamo di fronte a interventi semplici di sostituzione degli infissi in una singola unità immobiliare, i costi rientrano nei costi massimi previsti dalla Tabella 1 dell’Allegato I che si usa non per il Superbonus ma per l’Ecobonus. Nel caso del Superbonus è sempre prevista la figura dell’asseveratore che peraltro deve redigere un’asseverazione assicurata in proporzione all’importo dei valori e che quindi deve sempre giustificare i costi sostenuti per l’intervento. La tabella è quindi un’ultima chance ma non è il caso vostro perché l’asseveratore può sempre ricorrere a quanto previsto dall’Allegato A del Decreto Requisiti Ecobonus al paragrafo 13.1”.

Ma le domande & risposte non si fermano qui….

Qui un primo focus sulla Resistenza termica supplementare, caratteristica obbligatoria di legge dal 6 ottobre 2020

Qui un approfondimento sulla estensione dimensionale dei valori di trasmittanza termica degli infissi esterni, molto preoccupante, per il settore serramenti.

a cura di EB

production mode