Blog

Marcatura CE per i Cancelli pedonali? Risponde l’esperto

Sollecitato da operatori del mondo dei serramenti e delle chiusure l’esperto ing. Antonio Abbiati di RGA Projects cerca di fare chiarezza in un ambito dove la chiarezza non è proprio patrimonio delle norme in merito

Marcatura CE per i cancelletti pedonali o no? Il problema potrebbe sembrare marginale e tuttavia non lo è perché nei corsi di formazione e in altre occasioni numerosi operatori pongono questa domanda. Le risposte sono le più diverse. Qui l’ing. Antonio Abbiati di RGA Project, esperto in materia di serramenti e chiusure tecniche, cerca di fare chiarezza in un ambito dove la chiarezza non è proprio patrimonio delle norme in merito. A complemento della conclusione finale dell’esperto rilevo che molti cancelli pedonali prodotti in Italia ed esportati verso Francia, Germania e altri paesi portano la marcatura CE. (EB)


Il cancelletto pedonale va Marcato CE sì o no ?

La nuova Norma UNI EN 13241:2016 non specifica più la differenza tra Cancelli Pedonali e Carrabili. La conseguenza di questo è che, indipendentemente dalla dimensione e dalla superficie massima del Cancello o della Porta Industriale, anche i Cancelli Pedonali dovrebbero essere portare la Marcatura CE.

Un dubbio potrebbe però nascere dal fatto che, nella Norma UNI EN 12604:2021 relativa agli “Aspetti meccanici e ai Requisiti e metodi di prova”, è espressamente indicato che la stessa Norma non è applicabile alle “Porte” destinate al passaggio di pedoni.

L’anomalia, molto probabilmente, nasce dalla traduzione della Norma dalla lingua originale Inglese alla lingua Italiana, dove il termine “GATE” viene interpretato secondo i casi come:

–              “Porte e Finestre esterne pedonali” secondo la Norma UNI EN 14351-1:2016;

oppure come

–              “Porte e Cancelli industriali, commerciali e da garage” secondo la UNI 13241:2016.

La differenza sostanziale è legata alla destinazione d’uso del prodotto.

–              “GATES” destinati a edifici residenziali che ricadono sotto la UNI EN 14351-1:2016

–              “GATES” destinati a edifici industriali, ecc.  ricadono sotto la UNI EN 13241:2016

Marcatura CE o no?

Sulla base di quanto sopra descritto nasce spontanea la domanda:

Ma il cancelletto pedonale inserito in una recinzione e quindi staccato dall’edificio (residenziale o industriale che sia) magari a fianco di un Cancello principale, deve portare la Marcatura CE oppure no ? E questo è proprio il “nodo” del problema.

La norma principale di riferimento per il prodotto è la UNI EN 13241:2016 che, come già detto, non specifica più la differenza tra Cancelli Pedonali e Cancelli carrabili.

Quindi, secondo questa Norma, tutti i Cancelli andrebbero portare la Marcatura CE.

Per l’esattezza, riporto di seguito il testo inglese del punto della Norma che riporta il termine “GATES” oggetto del problema interpretativo.

“ ..This European Standard specifies mechanical requirements and test methods for manually operated doors,  gates and barriers, intended for installation in areas in the reach of persons, and for which the main intended use is giving safe access for goods and vehicles accompanied or driven by persons in industrial, commercial or residential premises…”

Bisogna poi considerare che la Norma UNI EN 12604:2021, richiamata dalla Norma UNI EN 13241:2016, indica tutti gli aspetti meccanici e di prova che devono essere presi in considerazione per realizzare un prodotto sicuro per gli utilizzatori finali.

Non prendere in considerazione questa Norma, per quanto riguarda, ad esempio, i franchi di sicurezza o la resistenza al carico del vento, non è affatto conveniente per nessun costruttore perché, in caso di incidente, il Fabbricante non avrebbe la possibilità di dimostrare di aver fatto tutto il possibile per rendere il prodotto sicuro.

Quindi, benché la Norma UNI EN 12604:2021 nella versione italiana escluda la sua applicazione ai Cancelli destinati al passaggio di pedoni, si potrebbe interpretare in modo corretto il termine “GATES” riduttivamente tradotto “Porta” ma di fatto con il significato di  “chiusura”  meglio espresso in francese dal termine “fermeture”, a favore di una maggior sicurezza del prodotto e quindi da Marcare CE.

La scelta è chiaramente del Fabbricante (come sono sue le responsabilità )

ing. Antonio Abbiati, RGA Project

PS:

Dalla Norma UNI EN 12433-1 terminologia

2.1 porta    (en) door  (fr) fermeture   (de) Tor

Dispositivo per la chiusura di un’apertura destinata al passaggio di veicoli e persone.

Nota Il termine inglese “gate” e la parola francese “portail” si riferiscono a prodotti usati

all’esterno di edifici, per esempio in recinzioni e simili. Il termine tedesco “Tor” si riferisce

a tutti i prodotti utilizzati per la chiusura di aperture destinate al passaggio di

veicoli. La parola tedesca “Tür” si riferisce ai prodotti per il passaggio esclusivo di persone.

Ai fini della presente norma il termine “porta” viene usato per descrivere cancelli, chiusure e porte

a cura di EB

production mode