SPID necessario per Superbonus, Ecobonus e Bonus Casa

Le nuove procedure di accesso ai portali Enea per dichiarare i lavori sulla casa da detrazioni fiscali prevedono l’impiego del Sistema Pubblico di Identità Digitale

Lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, sarà necessario dal 1° ottobre per trasmettere ad Enea le nuove pratiche Superbonus 110%, Ecobonus e Bonuscasa.

SPID per le detrazioni

Lo comunica lo stesso ente che precisa che gli account di tipo “intermediario” intestati ad aziende potranno continuare ad utilizzare la vecchia login ENEA.

Enea suggerisce di effettuare il primo accesso dal portale unico https://detrazionifiscali.ENEA.it/

Benché il comunicato di Enea rassicuri sul fatto che “a partire dal 1.09.2021 sono operative le nuove procedure di accesso ai Portali SuperEcobonus 110, Ecobonus e Bonus Casa, con autenticazione mediante SPID”, noi di questa identificazione non abbiamo traccia, ancora.

SAL anche per i lavori trainati

A proposito di Superbonus e di Enea, l’ente comunica a fine agosto che, a seguito di alcuni chiarimenti interpretativi avuti con il Ministero della Transizione Ecologica, le spese relative ai lavori trainati eseguiti sulle parti private, anche se parzialmente conclusi, possono essere inserite negli stati avanzamento lavori. Ben venga questa misura di buon senso che riguarda anche chi decide di sostituire i serramenti, opere tra le più richieste tra i lavori trainati del Superbonus

a cura di EB

production mode