Istituto Giordano-Cerbone. Oltre 100 posatori iscritti all’Albo Posa garantita del serramento

Continuano i corsi di qualifica sulla posa degli infissi progettati ai sensi della UNI 11673-1. Prossime sessioni a Napoli e Roma

 

Sono una settantina gli operatori del mondo del serramento iscritti ai prossimi corsi di posa dei serramenti organizzati dall’Istituto Giordano e dalla Cerbone Alluminio a Napoli (7/8 ottobre ) e a Roma (27/28 ottobre 2017).

Partiti ad aprile i corsi, giunti già alla sesta sessione, hanno qualificato finora 110 posatori che sono stati inseriti nell’Albo Nazionale Posa garantita del Serramento a cura dell’Istituto Giordano. Il corso di qualifica è stato progettato in conformità ai sensi della UNI 11673-1, la norma pubblicata a marzo sulla progettazione del nodo di posa. Gli allievi sono in genere serramentisti titolari d’azienda, addetti di officina e posa, posatori veri e propri.

La struttura del corso di posa dei serramenti

Nella prima metà giornata, spiega Paolo Ariano, responsabile marketing della Cerbone, “si illustrano le normative vigenti richiamando l’attenzione sull’obiettivo di una efficace posa corretta. Segue una sessione pratica dove si lavora su concetti di base e specifici partendo dal giunto primario e secondario finendo alle problematiche più diffuse nelle casistiche riscontrabili non solo nelle nuove costruzioni ma specialmente nelle ristrutturazioni”.
Il secondo giorno successivamente a prove pratiche si svolgeranno le sessioni di test dove l’Istituto Giordano sottopone gli allievi ad una serie di verifiche per attestarne la qualifica. In caso di esito positivo si viene inseriti nell’Albo nazionale. Ariano parla di chiaro successo del percorso costruito in linea con la UNI 11673-1 grazie a una buona strutturazione del corso, a un modello formativo moderno, alle competenze dei docenti del Giordano e, non ultimo, alla libertà da marchi commerciali.

Qualificarsi per distinguersi sul mercato

Chiesto del perché dell’iniziativa Nuccio Cerbone, al vertice della Cerbone Alluminio, spiega: “Le motivazioni di fondo sono diverse. Principalmente sono attinenti alla nostra visione del settore e alla nostra missione aziendale per cui il cliente non è un mero cliente ma un partner e una figura su cui investire e possa crescere e guadagnare di più. Era evidente da tempo che il nodo dolente del mondo del serramento era la posa e quindi si trattava di fare in modo che i clienti potessero fare una evoluzione verso le nuove normative e l’utilizzo di materiali e componenti per la posa mai utilizzati in precedenza e quindi sostanzialmente nuovi. La normativa ha fatto dei passi in avanti e quindi abbiamo offerto ai clienti la possibilità di fare un salto in avanti verso una qualificazione della posa che li aiutasse a distinguersi sul mercato”.

Specialisti in qualificazione del personale

Dal canto suo Sara Giordano, amministratore delegato dell’Istituto Giordano considera: “Come ente di certificazione siamo sempre molto interessati a ogni forma di certificazione che contribuisca a far crescere la professionalità degli operatori dei settori in cui lavoriamo. Per questo da un paio d’anni siamo accreditati da Accredia per la norma UNI EN ISO 17024 per la certificazione del personale. Quindi operiamo quale Organismo di Certificazione del personale accreditato ACCREDIA (PRS n. 096C), secondo tale norma per le figure professionali dei saldatori, brasatori e operatori di saldatura. Da tempo, pur in mancanza di uno schema di certificazione dei posatori secondo la norma sulla posa dei serramenti UNI 11673-1, abbiamo allargato il nostro campo operativo ai corsi per posatori di infissi. Questo grazie alla collaborazione con la società Cerbone con cui già collaboravamo sugli schemi di certificazione aziendale per le porte sulle vie di fuga e per le porte tagliafuoco. Alla Cerbone interessava offrire ai propri clienti prodotti a maggior valore aggiunto. Così abbiamo studiato assieme uno schema certificativo per il personale di posa dei serramenti. Quando giungerà la norma UNI sulla qualificazione del personale di posa noi adegueremo subito il nostro schema alla norma per partire in piena regola”.

(eb)

production mode