Economia

Gli Italiani adottano il Superbonus. Lo svela una Ricerca

Una Ricerca di Mercato ideata da GuidaFinestra e Mikaline e realizzata da Mikaline Research su un campione rappresentativo della popolazione attiva, ne esplora l’atteggiamento rispetto al Superbonus 110%. Il risultato è clamoroso: oltre il 50% degli intervistati sposa nei fatti il Superbonus 110%.

Il provvedimento del Superbonus riscontra un elevato gradimento presso gli italiani. E anche se pochissimi (0,17%) degli intervistati dichiarano di aver già intrapreso i lavori di riqualificazione energetica (vedi news), più della metà afferma di aver già iniziato le verifiche energetiche indispensabili al decollo dei lavori o quantomeno dichiara di volerci “provare”. Un italiano su quattro si dichiara dubbioso e sempre uno su quattro afferma di non voler intraprendere alcun lavoro. Sono questi i primi risultati della Ricerca di Mercato ideata da GuidaFinestra e Mikaline e realizzata con metodo CATI da Mikaline Research su un campione di 1164 persone rappresentativo della popolazione attiva italiana.

Gli Italiani e il Superbonus 110%

Intenzioni degli Italiani per il Superbonus

Secondo la Ricerca condotta tra il 1.mo e il 5 marzo solamente lo 0,17% degli intervistati ha già iniziato i lavori di riqualificazione energetica. Tuttavia, ben il 16,7% sta già procedendo alla preliminare fase di verifica energetica, preliminare a ogni decisione mentre addirittura un terzo (34%) del campione dichiara fermamente “Sì, ci proverò”.

In totale oltre il 50% degli intervistati mostra di avere una fiducia concreta nel provvedimento. Non trascurabili sono però le percentuali (15,1%) dei titubanti che dichiarano di essere in fase riflessiva e dei dubbiosi (10,3%) all’insegna del “Non saprei-Forse lo farò”. Quasi un quarto (23,7%) si dichiara invece risoluto nel non voler intraprendere alcuno lavoro da Superbonus.

Quanto alla distribuzione geografica delle risposte, le regioni del Sud si piazzano in testa per propensione all’utilizzo del Superbonus laddove i “Certamente Proverò” sfiorano il 39%. Le aree più restie e dubbiose sono curiosamente le regioni del Nord Ovest dove un intervistato su tre (34,6%) afferma di non voler fare alcun intervento da Superbonus.

La ricerca di mercato svela anche quali siano le professioni più favorevoli al provvedimento. Sono top manager, liberi professionisti, imprenditori e quadri aziendali. Di contro i meno favorevoli si rintracciano tra gli operai, i pensionati, gli artigiani e i commercianti, tutti probabilmente preoccupati per l’attuale momento economico.

 

Commentando i risultati della Ricerca, Giovanni Ricci di Mikaline Research ed Ennio Braicovich di GuidaFinestra affermano all’unisono: “La Ricerca di mercato restituisce un’immagine molto proattiva e decisamente sorprendente degli Italiani di fronte al Superbonus 110% e alle note difficoltà burocratiche che esso comporta. Pur attratti dalla potenza dell’incentivo, essi testimoniano nei fatti di voler vivere in case più belle e confortevoli e più rispettose dell’ambiente”.

L’indagine ha affrontato anche il tema della sostituzione degli infissi nell’ambito degli interventi Superbonus. Con risultati decisamente sorprendenti che sono argomento delle seguenti puntate:

Osservatorio Superbonus: a chi affidarsi per i serramenti?

Scelta degli infissi Superbonus. Perché primi gli Artigiani?

Infissi da superbonus. L’identikit di chi preferisce gli artigiani

 

Mikaline srl è una Consulting direzionale, accreditata Assirm, che progetta modelli di Customer Experience Management e offre servizi di Ricerca di Mercato. Propone una gestione delle campagne di ricerca e di rilevazione dell’ “experience” dei clienti attraverso un CRM “in cloud” aperto al committente.

CATI è un metodo di rilevazione diretta di unità statistiche realizzata attraverso interviste telefoniche, dove l’intervistatore legge le domande all’intervistato e registra le risposte su un computer, tramite un apposito software.

 

a cura di ***

production mode