Manutenzione

Porte su vie di fuga e tagliafuoco. Quale manutenzione?

Video. Intervento dell’ing. Antonio Abbiati a Forum Involucro Serramenti, MADE expo 2019, sulla manutenzione delle porte sulle vie di fuga e tagliafuoco a partire dalla norma nazionale UNI 11473

La manutenzione delle porte su vie di fuga e tagliafuoco è un obbligo di legge. Se ne è parlato diffusamente al Forum Involucro Serramenti a MADE expo 2019. Uno dei relatori di punta è stato l’ing. Antonio Abbiati, specialista della materia. Tra l’altro è stato uno dei primissimi installatori certificati secondo la UNI 11473 e come tale possiamo vederne inserito il nome nell’apposito elenco degli installatori di porte sulle vie di di fuga e tagliafuoco nel sito di Accredia. Negli ultimi quattro anni con il suo team ha compiuto oltre 15 mila misurazioni su porte tagliafuoco e porte sulle vie di fuga ed ha sviluppato un software dedicato che aiuta a meglio compiere le operazioni di manutenzione.

“Il mantenimento dell’efficienza nel tempo delle porte su vie di fuga e tagliafuoco – spiega Abbiati – è un obbligo di legge a carico del titolare del luogo in cui l’attività viene svolta. La manutenzione di queste porte non è meno importante della loro fabbricazione e della loro installazione, e richiede anche competenze specifiche che necessitano di essere validate tramite un esame abilitante da sostenere presso un Ente di Certificazione della figura professionale”.

Oggi sono oltre 1500 gli  installatori certificati di questi serramenti così speciali. Un numero importante viste le dimensioni contenute del settore, per di più conseguito in soli 4 anni di vita della norma.

La norma UNI 11473-1:2013, pensata per venire incontro all’esigenze dei manutentori, costituisce un’ottima guida per le attività di controllo e manutenzione delle porte su vie di fuga e tagliafuoco.

“Tuttavia, evidenzia il tecnico, i riscontri ottenuti dalle misure di campo, hanno messo in evidenza alcuni punti della norma, sicuramente migliorabili, per rendere più oggettivi i criteri delle valutazioni di conformità o non conformità di questa tipologia di porte”.

Il video, realizzato da Confartigianato Pavia, illustra e suggerisce, a titolo di contributo migliorativo, i punti della norma UNI 11473-1:2013, che pur rimane ottima, che dovrebbero essere modificati.

production mode