Normativa

Psi, trasmittanza termica dei distanziatori vetro. Aggiornati i valori

Aggiornate le schede tecniche dei valori Psi dei distanziatori dei vetri per i profili di finestre in metallo, pvc e legno, e di facciate continue in metallo.

Il Bundesverband Flachglas, l’associazione dei vetrai tedeschi, in collaborazione con ift Rosenheim e i produttori di distanziatori ha provveduto ad aggiornare i data sheets dei valori Psi per i profili di finestre in metallo, pvc e legno, e di facciate continue in metallo.

Psi, la grandezza di un numero piccolo

Il valore Psi della trasmittanza termica dei distanziatori per vetrocamera è un numero tanto piccolo quanto importante per il calcolo della trasmittanza termica Uw di finestre e Ucw di facciate continue. Esso ci dà la misura dell’effetto del ponte termico nell’area vetro-telaio in corrispondenza per l’appunto del distanziatore collocato tra le lastre.  Questo effetto in aggiunta alle trasmittanze di vetro e di telaio è la terza componente che determina la trasmittanza termica di un componente finestrato secondo la classica formula della UNI EN ISO 10077:1 qui sotto riportata:

laddove

Aw è l’area del componente finestrato in m2;

Ag è l’area del vetro in m2;

Ug è la trasmittanza termica del vetro in W/m2K;

Af è l’area del serramento in m2;

Uf è la trasmittanza termica del telaio in W/m2K;

lg è il perimetro del vetro in m;

ψg , lettera greca Psi, è la trasmittanza termica lineare del distanziatore.

L’Uw è oggi un fattore essenziale per la caratterizzazione di finestre e facciate. Questo normalmente, per rispettare le richieste di legge e/o capitolato. In Italia, poi, diventa ancor più essenziale se ci si trova ci trova di fronte a valori di Uw e Ucw in prossimità delle zone limite tra i valori richiesti in una zona climatica e quella adiacente ai fini delledetrazioni fiscali: un valore Psi inferiore può aiutare a raggiungere quel salto di classe indispensabile per passare ad esempio, dalla zona climatica D alla E o, ancor più problematico, dalla E alla F.

Tanto premesso, è fondamentale poter disporre di distanziatori dalla trasmittanza termica Psi adeguata ai nostri fabbisogni.

Il Bundesverband Flachglas  aggiorna i valori

E veniamo alla importante notizia che giunge dall’associazione dei vetrai tedeschi. Da anni il Bundesverband Flachglas compila regolarmente le schede tecniche BF dei distanziatori per vetrocamera con relativo valore Psi in funzione della tipologia dei telai (metallo a taglio termico, plastica, legno e legno/metallo), del vetro camera (doppio o triplo) e delle dimensioni del distanziatore.

I documenti con validità fino al 30 giugno 2023 possono essere scaricati gratuitamente dalla homepage di BF. Oltre alle versioni complete in tedesco e inglese, sono disponibili anche in spagnolo, italiano, francese e polacco. Le versioni in lingua si trovano nella parte inferiore della pagina di download in tedesco o inglese.

I valori Psi delle schede tecniche BF per profili di finestre e facciate sono calcolati secondo EN 10077-2 con l’aiuto della cosiddetta conduttività termica equivalente λeq, 2B determinata mediante misurazione. Le tre linee guida ift WA-08, WA-17 e WA-22 sui distanziatori termicamente migliorati costituiscono la base per questa procedura e per l’impiego dei valori Psi. Il valore nominale λeq, 2B viene determinato misurando tre coppie di provini costituiti da distanziatori caricati con essiccante e butili e successiva valutazione statistica. È riportato nella parte inferiore delle schede tecniche nell’area “Valori delle caratteristiche del modello a 2 box” sotto “Riquadro 2”.

Aggiornamenti ogni due anni

Il valore λeq, 2B riportato sulle schede tecniche BF viene misurato regolarmente ogni due anni. Esso non è adatto per confrontare le prestazioni termiche dei sistemi warm-edge. Per questi dovrebbero essere usati solo i valori Psi, perché tengono conto anche dell’influenza dell’altezza del distanziatore h2 (vedi Figura sopra).

Poiché i calcoli per i diversi sistemi warm-edge, con poche eccezioni, differiscono solo per questa variabile di input λeq, 2B e l’altezza h2 del riquadro 2, questo valore è di particolare importanza. Infine, determina i valori psi utilizzati dai produttori di distanziatori nella competizione quotidiana.

Per questo motivo i membri del gruppo di lavoro BF Warm Edge nel 2017 si sono impegnati volontariamente a rivedere la specifica della conducibilità termica equivalente λeq, 2B ogni due anni. Questo ha lo scopo di determinare eventuali deviazioni dalle misurazioni originali o, al contrario, di garantire che i valori riportati sulle schede tecniche BF siano ancora corretti dopo anni.

Il gruppo di lavoro “Warm Edge” è un sottocomitato del Comitato tecnico presso il Verbund Flachglas. I partecipanti al gruppo di lavoro sono membri e sponsor del BF. Il gruppo di lavoro è scientificamente supportato dagli ingegneri Dipl.-Ing. Karin Lieb e Dipl.-Phys. Norbert Sack, ift Rosenheim.

a cura di Ennio Braicovich

production mode